Polpettiamo?

antonio marras aut inv 2013

Questa è proprio una di quelle di sere. Quelle sere in cui sei talmente stanca che anche se ti dici “adesso basta” non ce la fai e vai comunque avanti. E infatti mi trovo qui davanti al computer con il mio quadrettone di cioccolato fondente e il mio bicchierino di caffè.

Oggi sguazzando da un blog all’altro e leggendo diversi articoli, mi sono chiesta perché mai la gente ha così tanto bisogno di comunicare. La cosa un po’ strana è che per molti è più facile “parlare” con il computer piuttosto che sostenere un dialogo o una conversazione davanti ad un pranzo o a una tazza di tè o una birra. Comunicare per mezzo del computer è facile, veloce e immediato…mah sarò ancora vecchio stampo ma preferisco i tu per tu e le sensazioni che uno sguardo o un gesto possono provocare.

La comunicazione sintetica è fine a se stessa e in essa viene assorbita. Sono anni che sostengo questa tesi…dall’epoca degli SMS gratis a tutte le ore. Ma non scaviamo troppo a fondo. Restiamo superficiali, in questo frame ci riesce meglio.

Oggi tra corse e corsette sono riuscita a incastrare una sperimentazione culinaria dai sapori esotici. Come sempre il mio miglior consigliere è il caso aiutato da un po’ di fantasia.

All’origine di tutto c’è Antonio Marras. Quell’uomo sexy che realizza abiti originali e pieni di stile. Quell’uomo straordinariamente poliedrico che ama la sua Sardegna e a cui piace mettere la passione in ogni sua azione. Lui proprio lui.

antonio marras biografia

Bè leggendo un’intervista non mi ricordo più in quale rivista, ho scoperto che uno dei suoi piatti preferiti sono le polpette alla bietola, un tipico piatto sardo. “Carino” mi sono detta, proviamo a farle…unico problema: a Grenoble la bietola è introvabile….un po’ come i pomodori veri…ci ho messo 5 anni per trovarli…spero di non metterci altrettanto per bietole e bietoline. In ogni caso ormai la voglia di realizzare le polpette si era già impossessata della mia mente e così ho inventato le polpettine alla Marras 🙂

Quel che ci vuole:

250 g di carne macinata

20 g zenzero

coriandolo una spolverata o menta

20 g spinaci

sale qb

Ho impastato la carne con tutti gli ingredienti e ho formato delle polpettine (anche la versione hamburger non deve essere male). Le ho poi cotte in una pentola antiaderente senza materia grassa. Fresche ed estive, le ho servite tiepide e accompagnate da una salsina di yogurt magro, menta fresca e pepe.

Eccole qui.

Polpette alla Marras

Polpette alla Marras

E per concludere, ecco l’ultima sfilata dinamica e danzante dello stilista che ha presentato assieme a Piquadro una nuova linea di borse e borsoni.

Do you wanna be my baby?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...