Polenta primavera

image(1)

La cucina vegana ha il suo perchè…se non altro per la sua preparazione che richiede uno sforzo in più…niente uova per amalgamare, niente grassi animali… insomma una sfida per chi non è abituato a praticare questo tipo di cucina.
Non sono una grande amante degli estremismi anche se il grigio proprio non mi piace… in ogni caso non sono una vegetariana o una vegana ma amo moltissimo le verdure e la mia dieta quotidiana non prevede quasi mai carne o pesce, ma non me ne privo.
Detto questo… stavo pensando di partecipare al giveaway proposto da Laboratorioveg in collaborazione con la In cucina con Samantha, che si occupano appunto di cucina vegana.
Come ricetta da proporre, pensavo a questa:

Polenta primavera
Tempo di preparazione 1 ora
Ingredienti per 12 mise en bouche: 250 gr di farina di mais, 1/2 litro d’acqua, sale qb, 3 stelle d’anice, 500 gr di asparagi novelli verdi, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio d’olio extra vergine di oliva, 4 cucchiai di latte di cocco, 2 tazzine d’acqua, olio di girasole per friggere.

Preparare la polenta inserendo la farina in acqua fredda salata. Cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quando la polenta è pronta inserire le 3 stelle d’anice nell’impasto e coprire con un coperchio per circa 30 minuti. In questo modo la polenta prenderà il profumo dell’anice stellata e assumerà una nota insolita e delicata.
Una volta trascorsi i 30 minuti stendere e lisciare in un piatto la polenta (togliendo l’anice) e far raffreddare.
In un pentolino tagliuzzare gli asparagi, unirli ad uno spicchio d’aglio, un cucchiaio d’olio extra vergine di oliva e 2 bicchierini d’acqua. Far andare per 15/20 minuti. Togliere l’aglio e mixare il tutto fino ad ottenere una consistenza liscia ma non acquosa. A questo punto inserire 4 cucchiai di latte di cocco, sale e mescolare.
Per presentare la mise en bouche ho scelto delle mini copette trasparenti e dei bastoncini in legno. Inserire un cucchiaio di salsa d’asparagi in ogni copetta e lasciar raffeddare.
Scaldare dell’olio di girasole fino ad ottenere la temperatura giusta per friggere. Tagliare la polenta fredda e solida a dadini di 2 cm circa e immergere in olio bollente. Quando l’aspetto sarà dorato al punto giusto, estrarre ed ascigare su carta assorbente per togliere la materia grassa in eccesso. Salare secondo il proprio gusto e infilare un bastoncino in ogni cubetto. A questo punto, completare le copette inserendo sopra ad ogni salsa un bastoncino con la polenta. Voilà!

Cosa ne pensate?

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...