Maionese al rosmarino

E quando le piante del terrazzo iniziano ad essere piene di fiori e al mattino sorseggi un caffè coccolata dai primi raggi di sole, significa che è arrivato il momento di grigliate e picnic.

Compagna indiscussa di questi due appuntamenti estivi è la maionese. Una salsina economica, facile da realizzare e un’ottima base per aggiungere erbette e gusti insoliti adatti ad insaporire e valorizzare qualsiasi alimento compreso il pane!

Quindi frusta in mano e… :IMG_0350

  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaio di mostarda
  • 230 ml di olio di girasole
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • sale qb
  • 1 cucchiaio di rosmarino

 

 

 

 

Continua a leggere

Annunci

Salse e colori: una questione di coesione!

frutta 4

Ebbene sì, nessuna coincidenza! Alla base di una buona salsetta e dell’abbinamento giusto c’è un equilibrio.

Insomma fare una buona maionese è come indossare il rosa con il nero.

Prendiamo ad esempio proprio la maionese che delle salsette ne è la regina. Realizzarla perfettamente è un’impresa da chef stellato ma per chi come me piace sperimentare, ho qualche trucchetto da svelare.

Chimica vuole che alla base della maionese ci sia un’emulsione fatta di acqua e olio, tenuta unita dal rosso d’uovo. L’olio si insinua all’interno dell’acqua del rosso d’uovo che bisogna saper lavorare alla perfezione per permettere questo delicato inserimento. Gli ingredienti della maionese non devono mai essere troppo freddi altrimenti questa “chimica” non avviene. Se avete già usato un uovo appena tirato fuori dal frigo, la maionese non si formerà. Ecco perchè in questi casi è meglio inserire nel composto un po’ di acqua tiepida, togliere un po’ di olio che resterà nella superficie per rinserirlo dopo aver rilavorato il tutto.

Continua a leggere