Tempo

Eh no! Anche se tutte le reti televisive, le radio, internet, blog e contro blog non parlano che dell’emergenza neve, qui si parla del tempo inteso in minuti! 🙂

Diciamo che stamattina quando mi sono svegliata ha iniziato a ronzarmi in testa la canzone “Tempo” di Jovanotti. Ricordate?

E non m’annoio
E no che non m’annoio, non m’annoio
Io no che non m’annoio,
non m’annoio
No che non m’annoio, no che non
m’annoio

Tempo
Prezioso

Diciamo che le mie giornate, con l’arrivo della baby sono diventate piĂą frenetiche che mai e non voglio immaginare cosa sarĂ  quando riprenderò il mio lavoro. Beh questo per dire che a volte anche fare una pasta diventa un’impresa, soprattutto per chi come me non vuole cadere nella monotonia e nella noiosa quotidianitĂ . Questo principio vale anche a tavola…ci mancherebbe!

Tra le mie ricette “Muoviti a inventarti una pasta, hai meno di un’ora” vi racconto la “Peperoni, pancetta e rosmarino“.

Penne peperoni pancetta e rosmarino

Per 2 persone

-1 peperone giallo

– 250 g di pancetta affumicata

– un po’ di rosmarino

– olio di oliva extravergine

-200 g di mezze penne

Tagliate il peperone a cubetti e fate andare a fuoco basso con un po’ di olio. Aggiungete dopo 5 minuti la pancetta e il rosmarino. Mescolate di tanto in tanto e lasciare sul fuoco per circa 20 minuti. Quando la pasta sarĂ  al dente unite il tutto e servite. Facile, veloce e senza troppe preoccupazioni.

Ma visto che il tema centrale della giornata sembra essere proprio la neve, non possiamo non parlare delle tenute sportive. Dovete sapere che questo genere di abbigliamento è diventato un nodo importante della moda solo negli anni 60. Penso ad esempio a Michèle Rosier che lancia nel 1962 VdeV ossia “VĂŞtements de Vacances” e che rende l’abbigliamento da sci e sportivo in generale, una scelta leggera ideale da portare anche in cittĂ .

Ensemble de ski VdeV. 1966

Ensemble de ski VdeV. 1966

Buon inizio settimana!

Annunci

Les Alpes de Doisneau

Delle foto di vita di montagna?
Quando si parla di Doisneau lo spettacolo è da non perdere!
E in effetti la cittĂ  di Grenoble ha deciso di festeggiare il centenario di questo famoso fotografo, proponendo un’esposizione interamente dedicata alle foto “montagnine” di questo artista.
Sicuramente il vostro sguardo si è soffermato almeno una volta su questa immagine:

Le Baiser de l'hĂ´tel de ville

 

Ebbene sì è proprio di questo fotografo che stiamo parlando.

La mostra è un susseguirsi di foto spettacolari scattate a partire dal 1936. I luoghi immortalati sono quelli dell’Alta Savoia e in particolare di Megève e Chamonix-Mont-Blanc.

doisneau 2

doisneau 3

doisneau sost

Belle vero? E queste non sono solo che alcune foto dell’esposizione che si terrĂ  fino al 14 aprile 2013 presso il MusĂ©e de l’Ancien EvĂŞchĂ© a Grenoble (France).

L’aria di montagna mi ispira un bel risotto… Che ne dite di un zucchine, pancetta e zafferano?

risotto

Preparate un po’ di brodo vegetale con il dado o mettendo a bollire una carota una cipolla e un po’ di sedano. In una pentola anti aderente mettete 120 g di pancetta (affumicata ha piĂą gusto). Quando ha cambiato colore inserite una zucchina sempre tagliata a dadini e fate andare aggiungendo magari un pochino di brodo. A questo punto aggiungete 4 tazzine da caffĂ© ( = 4 porzioni) colme di riso (carnaroli è il top). Amalgamate il tutto per qualche minuto e inserite una fialettina di zafferano. Continuate ad aggiungere il brodo fino a terminata cottura (20 min circa). Se volete regalare un tocco di cremositĂ  in piĂą fate sciogliere una sottiletta nel risotto prima di servire!

Gnammy!!!