Gratin di patate in versione cacio e pepe

Presentato come contorno tipo in tutta la Francia e soprattutto nella Regione Rodano-Alpi, il gratin dauphinois è diventato ormai un piatto della mia quotidianità. Una vera bomba dal punto di vista delle calorie ma anche del gusto. L’ho un po’ rivisitato aggiungendo due ingredienti cari alla cucina italiana ossia il pecorino romano e il pepe…insomma diciamo un gratin in versione cacio e pepe.
IMG_0238Ingredienti per 2 persone:

– 500 gr di patate

-200 gr di panna (crème fraiche)

– 1 litro di latte

– 1 spicchio d’aglio

– pepe

– 80 gr di pecorino romano

 

 

 

Ho inserito le patate tagliate a fettine fini in latte bollente. Ho poi aggiunto pepe e aglio e  ho fatto bollire per 15 minuti. Ho scolato le patate e le ho laciate raffreddare. In una pirofila da forno da inserito le fatte di patate una sopra l’altra, spolverando di tanto in tanto con un po’ di pecorino romano. Per concludere ho spalmato la panna in superficie e ho poi aggiunto il resto del percorino. In forno per 30/40 minuti e il gioco è fatto. Un contorno alternativo alle patate al forno.

La versione classica è senza il pecorino e il pepe ma con la noce moscata. Da leccarsi i baffi e tutta la pirofila!!!

La regione Rodano-Alpi è davvero ineterssante dal punto di vista gastronomico e non a caso i più grandi chef della cucina francese sono nati o comunque esercitano la loro professione proprio in questa regione: Troisgros, Bocuse,  Blanc, Pic, Veyrat, Vianay, Orsi, Lacombe…

C’è il culto della cucina tradizionale ed essendo una regione piuttosto fredda è facile trovare sul piatto alimenti piuttosto grassi tra cui i formaggi.

 

 

 

Annunci

Bonjour Vercors

??

Un mese di agosto all’insegna della vita cittadina! Quest’anno ho detto “no” al caos delle vacanze in agosto. E così mi godo i dintorni tra brocante e negozietti dallo stile vintage.
Sabato scorso mi sono addentrata tra i mobili démodé e gli oggetti di altri tempi proposti da Emmaüs. Per chi non lo sapesse Emmaus è un movimento solidale e laico che mette al centro della sua filosofia l’uomo bisognoso. Tra le tante iniziative gestite dal movimento c’è anche quella di vendere a prezzi inverosimili oggettistica da mercatino delle pulci. Il fine è di devolvere il profitto e di dare lavoro a chi ne ha bisogno. In Francia questo movimento è un vero e proprio colosso che occupa una posizione di spicco anche all’interno del dibattito pubblico. Ecco perchè mi ritrovo spesso nel punto Emmaüs più vicino a casa mia. Ho spesso acquistato vasi, piatti ma anche mobili che poi ho rimodernizzato.

Continua a leggere

Pollo al curry con zucca e patate

Finalmente un po’ di sole! Oggi sembrava proprio primavera e questo sole spumeggiante mi ha dato un po’ di ispirazione.
Per festeggiarlo mi sono buttata sul giallo e sull’arancione.
Pollo al curry con zucca e patate.
Ho tagliato due bistecchine di pollo in tanti pezzettini e li ho infarinati. In una pentola ho preparato un po’ di olio ev e un cucchiaio di curry e in seguito ho fatto saltare e croccare i pezzetini di pollo.
Ho poi tagliato 3 patate e mezzo quarto di zucca a quadrettoni e li ho cotti a vapore.
Per accompagnare il tutto, ho poi pensato ad una crema al curry: 100 ml di panna, 1 cucchiaio di maizena e 3 cucchiaini di curry. Ho cotto il tutto fino ad ottenere una crema densa.
Il risultato solare mi ha resa effervescente!

pollo al curry

 

 

pollo al curry2

 

 

pollo al curry3

Curiosando nel web ho trovato una mise perfetta!

Anche Jennifer Aniston ha voluto calcare il red carpet degli Oscar indossando i colori del sole (Valentino).

aniston_0x440

Ma sarà poi vero che è incinta?