Bonjour Vercors

??

Un mese di agosto all’insegna della vita cittadina! Quest’anno ho detto “no” al caos delle vacanze in agosto. E così mi godo i dintorni tra brocante e negozietti dallo stile vintage.
Sabato scorso mi sono addentrata tra i mobili démodé e gli oggetti di altri tempi proposti da Emmaüs. Per chi non lo sapesse Emmaus è un movimento solidale e laico che mette al centro della sua filosofia l’uomo bisognoso. Tra le tante iniziative gestite dal movimento c’è anche quella di vendere a prezzi inverosimili oggettistica da mercatino delle pulci. Il fine è di devolvere il profitto e di dare lavoro a chi ne ha bisogno. In Francia questo movimento è un vero e proprio colosso che occupa una posizione di spicco anche all’interno del dibattito pubblico. Ecco perchè mi ritrovo spesso nel punto Emmaüs più vicino a casa mia. Ho spesso acquistato vasi, piatti ma anche mobili che poi ho rimodernizzato.

Continua a leggere

Annunci

Les Alpes de Doisneau

Delle foto di vita di montagna?
Quando si parla di Doisneau lo spettacolo è da non perdere!
E in effetti la città di Grenoble ha deciso di festeggiare il centenario di questo famoso fotografo, proponendo un’esposizione interamente dedicata alle foto “montagnine” di questo artista.
Sicuramente il vostro sguardo si è soffermato almeno una volta su questa immagine:

Le Baiser de l'hôtel de ville

 

Ebbene sì è proprio di questo fotografo che stiamo parlando.

La mostra è un susseguirsi di foto spettacolari scattate a partire dal 1936. I luoghi immortalati sono quelli dell’Alta Savoia e in particolare di Megève e Chamonix-Mont-Blanc.

doisneau 2

doisneau 3

doisneau sost

Belle vero? E queste non sono solo che alcune foto dell’esposizione che si terrà fino al 14 aprile 2013 presso il Musée de l’Ancien Evêché a Grenoble (France).

L’aria di montagna mi ispira un bel risotto… Che ne dite di un zucchine, pancetta e zafferano?

risotto

Preparate un po’ di brodo vegetale con il dado o mettendo a bollire una carota una cipolla e un po’ di sedano. In una pentola anti aderente mettete 120 g di pancetta (affumicata ha più gusto). Quando ha cambiato colore inserite una zucchina sempre tagliata a dadini e fate andare aggiungendo magari un pochino di brodo. A questo punto aggiungete 4 tazzine da caffé ( = 4 porzioni) colme di riso (carnaroli è il top). Amalgamate il tutto per qualche minuto e inserite una fialettina di zafferano. Continuate ad aggiungere il brodo fino a terminata cottura (20 min circa). Se volete regalare un tocco di cremosità in più fate sciogliere una sottiletta nel risotto prima di servire!

Gnammy!!!